Al momento stai visualizzando Caffè e digestione: quali sono i benefici associati al suo consumo, caffè alla canapa

Caffè e digestione: quali sono i benefici associati al suo consumo, caffè alla canapa

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Blog
  • Commenti dell'articolo:0 commenti

Il caffè è una tradizione italiana indiscussa e che risale ai vecchi tempi, viene consumato in qualsiasi momento della giornata, soprattutto dopo i  pasti. C’è da sottolineare però il rapporto speciale esistente tra caffè e digestione, che vogliamo approfondire nel nostro articolo odierno.

Caffè italiano, caffè e digestione, benefici del caffè, effetti del caffè sulla salute, effetti del caffè sulla digestione, bere caffè

Nel corso degli anni si sono svolte diverse ricerche scientifiche che hanno evidenziato gli effetti del caffè sulla salute, oggi in particolare andremo a parlare dei benefici sulla digestione. Perciò continuate a leggere fino alla fine per scoprire tutto sulla bevande più famosa in Italia con più del 96% della popolazione, dai diciottenni a quelli della terza età, che ama bere caffè.

Caffè e digestione: quali sono gli effetti?

Avete mai sentito che il caffè aiuta a digerire? Infatti questo è possibile grazie alle proprietà eupeptiche di questa bevanda, il che comporta una migliore digestione sia di carboidrati che di proteine e lipidi, visto che stimola la produzione salivare e dei succhi gastrici. 

Quando si parla di caffè e digestione, la domanda che si pongono in tanti è se fa bene bere caffè dopo i pasti. Gli studi scientifici ci hanno dato una risposta che supporta la tradizione, quasi come se bere caffè italiano fosse un rituale sacro da seguire una volta finito di mangiare.

Godersi una tazza di buon caffè fa sì che gli zuccheri degli alimenti vengano assorbiti meglio nel sangue e i polifenoli del caffè stimolano il sistema cardiocircolatorio, aiutando le attività dei vasi sanguigni che tramite una dilatazione, migliorano anche le funzioni dei vasi linfatici.

Uno studio svoltosi in Giappone su un campione di 19 individui sani che sono stati sottoposti alla ricerca volta a valutare gli effetti dei polifenoli del caffè, ha rivelato che nei soggetti sotto studio sono stati riscontrati maggiori livelli di un ormone che regola l’appetito, ovvero il GLP1 (acronimo di Glucagon-Like Peptide 1) , che viene prodotto nell’intestino ed entra in azione  pari passo con la digestione, rallentando lo svuotamento gastrico, questo si traduce in una maggiore sensazione di sazietà e quindi si riduce l’appetito. 

Come se non bastasse, il consumo del caffè è associato ad una riduzione dello stress ossidativo, inoltre aiuta a tenere sotto controllo l’iperglicemia postprandiale, che si manifesta a distanza di due ore dall’aver ingerito del cibo, che è quando si registrano i picchi massimi dei valori glicemici che poi tornano ai numeri basilari passate tre ore da un pasto abbondante. Considerando che i valori ottimali di glicemia post prandiale si trovano sotto la soglia di 140 mg/dL in persone sane.

In poche parole, il consumo giornaliero di caffeina si dimostra essere un alleato contro il rischio di diabete, come evidenziato dallo studio condotto da Yoshie Fujii e altri nel 2015.  

Chi non deve bere caffè?

Certe categorie di persone è meglio che si tengano alla larga dal consumo di caffè.

In questa lista vengono inserite le donne incinta o in fase di allattamento, coloro che hanno problemi di pressione alta o i soggetti che riportano disturbi associati al reflusso gastrico o all’acidità stomacale.

Quanta caffeina si può consumare al giorno?

Dagli studi  dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare, nota con le iniziali EFSA, si raccomanda un consumo giornaliero sotto i 300 mg – 400 mg di caffeina per gli adulti sani.

Bere una tazza caffé è regalarsi una pausa, da soli o in compagnia, per condividere momenti di relax e di emozioni.

Se chiedete a qualcuno perché piace il caffè vi risponderà che significa poter sperimentare uno stato di puro piacere, lasciandosi trasportare da gusto, sapore e profumo di un buon caffè italiano

Sapevate che esistono diversi modi di gustare questa piacevole bevanda e di usufruire dei vantaggi associati a caffè e digestione? Sul nostro shop online abbiamo messo a disposizione dei nostri cari clienti dei pregiati caffè alla canapa, sono vari gusti di capsule compatibili Nespresso contenenti 100 mg di CBD, componente attivo della canapa che eccelle per la sua capacità di farci sentire più rilassati e sereni.

Oasi della Canapa, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

⚠️ ATTENZIONE: Le informazioni contenute nel Sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento.

Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.

Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un medicinale è necessario consultare il proprio medico.

  • Le informazioni diffuse sul Sito sono pubblicate dopo attente verifiche delle fonti, scelte con cura e per quanto possibile aggiornate ed ufficiali
  • Non è comunque possibile garantire l’assenza di errori e la correttezza delle informazioni divulgate
  • ll Sito, il suo Editore e i suoi autori non garantiscono né si assumono la responsabilità delle informazioni in qualsiasi forma riportate

Tali informazioni non hanno in alcun modo né la pretesa né l’obiettivo di sostituire una corretta relazione tra paziente e medico, anzi hanno l’obiettivo di favorire una corretta comunicazione paziente-medico; è pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista.

Le informazioni diffuse sul Sito sono rivolte a persone maggiorenni e in buono stato di salute.

Le informazioni riportate nel Sito, nei vari articoli, nei contenuti, nelle eventuali risposte a commenti, hanno esclusivamente scopo informativo e non hanno in alcun modo né la pretesa né l’obiettivo di sostituire il parere del medico e/o specialista, di altri operatori sanitari o professionisti del settore che devono in ogni caso essere contattati per la formulazione di una diagnosi o l’indicazione di un eventuale corretto programma terapeutico e/o dietetico e/o di allenamento e/o di allattamento e/o di riabilitazione e/o di integrazione alimentare, e più in generale per il confronto sulle suddette informazioni.

Invitiamo gli utenti a seguire eventualmente i consigli del Sito solo se sono soggetti fisicamente sani e comunque solo dopo aver consultato al riguardo il proprio medico curante e/o specialisti nelle specifiche aree di interesse.

In particolare, ma non solo, in presenza di qualsiasi tipo di patologie, intolleranze, stato di gravidanza, post gravidanza, obesità, etc.. raccomandiamo vivamente di rivolgersi a un medico o ad uno specialista.

In nessun caso il Sito, L’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti e/o dei commenti e/o dei forum, né altre soggetti connessi al Sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul Sito.

Il Sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti potrebbero fare delle indicazioni riportate nel Sito stesso.

Non è possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati.

  • Il Sito non garantisce la correttezza delle informazioni riportate
  • Il Sito e il suo Editore non si assumono la responsabilità in merito a eventuali danni riconducibili alla presenza di errori o informazioni erronee o non aggiornate riportate nel Sito stesso

Il Sito e il suo Editore non rispondono dei danni lamentati dagli utenti per eventuali informazioni o contenuti del Sito che possano urtare la loro suscettibilità o offenderne la sensibilità.

Il Sito può includere collegamenti ipertestuali ad altri siti web gestiti da terze parti, inclusi inserzioni pubblicitarie e altri fornitori di contenuti. Questi siti possono raccogliere dati o richiedere informazioni personali da parte dell’utente. Il Sito e l’Editore non esercitano né sono tenuti ad esercitare alcuna forma di controllo e declinano pertanto ogni responsabilità per danni, pretese o perdite, dirette o indirette, derivanti in qualsiasi forma all’utente dalla visione, dall’uso e/o dal funzionamento dei siti di terzi o servizi di terzi raggiunti tramite tali links. Pertanto i rischi legati all’utilizzo di tali siti saranno totalmente a carico dell’utente.

Lascia un commento