Effetti della Canapa sul Testosterone degli Uomini

Quando i cannabinoidi della canapa interagiscono con il sistema endocannabinoide umano iniziano una serie di reazioni chimiche che donano equilibrio e armonia all’organismo, motivo per il quale la canapa sativa sta diventando sempre più popolare nel campo della medicina per guarire certe malattie e alleviare i dolori, sai quali sono gli effetti della canapa sul testosterone degli uomini? Scopriamolo insieme!

sfondo di canapa e uomo che pensa ai suoi livelli di testosterone
Il consumo di canapa incrementa la libido negli uomini

 

I cannabinoidi cbd interagiscono con i recettori cannabinoidi nel corpo e questo influisce sul livello degli ormoni e neurotrasmettitori, tra cui gli ormoni sessuali, la domanda che sicuramente scatta adesso è: come influisce la canapa sui livelli di testosterone? Continua a leggere!

Cannabis e Testosterone.  Quali Sono Gli Effetti della Canapa Sugli Ormoni Sessuali Maschili?

Una ricerca scientifica realizzata dal Dipartimento di Urologia dell’Università di Chicago (USA) svolta tra il 2011 e 2016 su 5146 uomini di cui 3027 maschi avevano usato la canapa almeno una volta nella loro vita, ha dato come risultato che il consumo di canapa negli uomini aumenta il livello di testosterone nell’immediato. 

Ma oltre a questo, il cbd ha il potenziale di stimolare la produzione di testosterone, tra l’altro si è evidenziato che i cannabinoidi possono limitare la produzione degli ormoni prolattina e cortisolo che sono 2 neurotrasmettitori che possono rallentare la quantità di testosterone prodotta dall’organismo.

Bisogna evidenziare che la prolattina e il cortisolo sono ormoni che si manifestano come risposta del corpo allo stress sia fisico che mentale, per cui bassi livelli di testosterone è direttamente collegato ad una risposta naturale del corpo allo stress.

Inoltre un altro studio svolto nel 2017 ha rivelato che un maggior consumo di canapa incrementa la libido negli uomini, dunque è associato ad una concentrazione più alta di testosterone nell’organismo immediatamente dopo l’assunzione di cbd.

Sebbene all’inizio un aumento del testosterone pare che abbia un buon effetto nei maschi, bisogna prendere in considerazione che uno squilibrio ormonale potrebbe creare degli effetti secondari, ad esempio: perdita di capelli, calvizie, acne, che potrebbero manifestarsi soltanto se il tasso di testosterone è talmente elevato, per cui non ci sarebbe nessuna complicazione se si prende una dosi regolare di canapa.

Altri Benefici della Canapa Legale Sugli Uomini

Le proprietà antinfiammatorie della canapa insieme agli acidi grassi Omega 3 e 6 fanno sì che la canapa diventi un integratore ideale per rendere gli allenamenti più efficaci, rendendolo un catalizzatore per attività sportiva più intensa.

Per di più, gli acidi grassi essenziali che si trovano nell’olio cbd spingono la produzione naturale di testosterone, anzi nel 2010 è stato condotto uno studio in Spagna che è giunto alla seguente conclusione:

Un maggior consumo di acidi grassi essenziali si traduce in un miglioramento della funzione dei testicoli, aiutandoli ad aumentare la produzione di testosterone

La canapa ha il vantaggio di migliorare la salute mentale per quanto riguarda la produzione naturale di testosterone, offrendo calma mentale, sollievo dall’ansia, rilassamento muscolare, ed equilibrio nei livelli di serotonina nel sangue, oltre al fatto che i cannabinoidi legali permettono di aumentare gli ormoni sessuali maschili in maniera naturale. 

Il vantaggio più grande è che il cbd della canapa non presenta effetti collaterali sulla salute né sul testosterone degli uomini.

Vieni a trovare le nostre offerte per l’olio cbd a prezzi convenienti che non potrai farti scappare e che solo noi possiamo offrirti in Oasi della Canapa con prodotti derivati dalla canapa di una qualità eccezionale.

Nota. Il contenuto di questo articolo è meramente informativo, il nostro olio cbd è soltanto per uso tecnico, non è un farmaco né un alimento. Vi consigliamo sempre di consultare prima il medico di base.

Condividi sui Social questo Articolo

Gli Ultimi Articoli