RISTORANTI ALLA CANAPA IN ARRIVO IN ITALIA

In America, la realtà dei ristoranti con piatti a base di canapa è una realtà ormai avviata. Il nostro paese recepisce l’ idea dei canapa food restaurant con piatti creati appositamente.

Della canapa molto si parla, e si dice, sia in maniera positiva, sia additando gli effetti negativi per l’ utilizzo come possibile droga.

Negli Stati Uniti, la realtà della cucina, e dell’ elaborazione culinaria con la pianta della canapa è ormai apprezzata da molti, tanto che alcuni chef rinomati hanno cominciato a creare piatti e pietanze con la canapa come ingrediente di base, aggiungendone la “propria firma”. Quindi, non più solo cannabis quale droga dagli effetti negativi, ma cannabis quale ingrediente per stuzzicare il palato, e base di nuove elaborazioni in cucina.

La cannabis, ed il suo relativo utilizzo, è stata legalizzata in vari paesi del mondo occidentale, e tale cambiamento progressivo di attitudine (a livello legislativo e morale) sta permettendo di riscoprire la pianta, e le sue proprietà.

In Italia, oltre ai canapa shop già avviati in molti Comuni, dove è possibile comprare articoli per la coltivazione, semenze, prodotti per fumatori ed altre tipologie di articoli come i tessili, si attende l’ apertura del primo ristorante.

Anche se lentamente, nel nostro paese la canapa si sta rivelando una pianta dai molteplici utilizzi, sostenibile per l’ ambiente, e da ultimo quale nuova base per ottimi piatti.

Le sperimentazioni culinarie in atto vedono il seme della canapa quale elemento di base per piatti nutrienti, oltre alle valenze curative, per cui spazio alla creatività ed all’ innovazione.

La California, in territorio americano, ha fatto da apripista per i canapa restaurant. Parliamo di uno Stato che per primo ha provveduto a legalizzare la cannabis, dove l’ apertura di ristoranti che utilizzano la canapa come base di preparazione per i piatti da servire alla clientela, vedono l’ utilizzo dell’ olio dei semi di canapa (hemp oil), di farine, etc.

Si stima che i ristoranti americani siano in grado di offrire alla clientela più di quaranta varietà di cannabis (quale base) per piatti pronti da servire.

In Italia la strada potrà essere più lunga che altrove, ma il primo passo è stato fatto: attendiamo impazienti l’ apertura del primo canapa restaurant!

Share this article on social networks

Latest Articles