Al momento stai visualizzando Wax di Cannabis. Quello Che Non Sai Sul Concentrato di Canapa BHO
Il wax di canapa è di alto contenuto di cbd

Wax di Cannabis. Quello Che Non Sai Sul Concentrato di Canapa BHO

Provare la cbd potenza per avere effetti più travolgenti e duraturi è quello che gli amanti della canapa vogliono, ecco perchè il wax di cannabis è la risposta a queste esigenze, in questo articolo saprai quello che nessuno ti ha detto sul concentrato di canapa bho.

Sfondo decorativo con un cucchiaio di wax di cannabis
Il wax di canapa è di alto contenuto di cbd

 

Il wax è un noto concentrato di canapa bho (butane hash oil) che è commercializzato sotto vari nomi a seconda della sua consistenza: crumble wax di canapa, sugar wax, e budder. Per di più, gli estratti di canapa stanno diventando ogni giorno sempre più popolari, approfondiamo qui di seguito!

Cos’è il Wax di Cannabis?

Particolarmente il wax legale è un estratto di bho ad alta concentrazione di cannabinoidi, basicamente si tratta di un prodotto ottenuto a partire dall’estrazione dei cannabinoidi e terpeni dalle cime di canapa sativa attraverso l’utilizzo di un gas liquefatto chiamato butano come dissolvente, da qui deriva il nome BHO (Butane hash oil). 

Ci sono diversi aspetti del concentrato di cannabis wax sul mercato, il tutto dipende del processo di lavorazione della canapa, ma tutto sommato l’aspetto finale è simile alla cera di api (motivo per il quale lo si chiama wax). 

Per quanto riguarda le concentrazioni di cannabinoidi nei concentrati BHO possono addirittura raggiungere fino il 80%, intanto la consistenza e lo spessore variano in funzione del fabbricante.

Tra l’altro, a differenza del cannabis shatter nel processo di ottenzione del wax di cannabis si agitano le molecole per avere un prodotto finale cremoso, appiccicoso e opaco, propio come il wax delle api.

Se il prodotto è più cremoso si identifica come budder, invece se è appiccicoso e fragile si chiama Honeycumb o crumble.

Il wax di cannabis ha un sapore intenso che lo differenzia dal resto.

Wax Come Farlo

Nella produzione di wax di cannabis si inzuppano le cime di canapa sativa con il gas liquefatto butano che provoca la separazione dei tricomi di canapa (cannabinoidi e terpeni) dalla pianta, l’estrazione poi si riscalda per eliminare i residui del gas butano e posteriormente si agita durante la pulitura finale. 

Invence nella produzione dello shatter non si scuote ne si riscalda il prodotto finale, per cui gli estratti di canapa bho (shatter e wax) hanno spessore e aspetti differenti. 

Vista l’elevata concentrazione di cannabinoidi nel wax, il wax da fumare ha un effetto potente e immediato, per cui è ideale per le persone che sonno sottoposte ad un trattamento con canapa terapeutica per affrontare dei dolori cronici, o per gli amanti della canapa che vogliono l’effetto intenso del wax (certamente di un’autentica potenza).

Il vantaggio principale nel fumare wax è sicuramente il potente effetto del cbd ad alta concentrazione con l’utilizzo di poca quantità, il che vuol dire che è molto utile per combattere dolori o sintomi di certe malattie in maniera rapida ed efficace. 

CBD Wax e Metodo di Consumi

Il Cbd wax si può consumare in vari modi ma per via della sua consistenza appiccicosa è difficile il suo consumo attraverso un semplice vaporizzatore canapa a meno che si tratti di un vaporizzatore per concentrati (in grado di vaporizzare il wax) o di una pipa specialmente disegnata per il wax da fumare

Tuttavia la miglior opzione sarebbe utilizzare un bong per wax, molto noto e conosciuto nel mondo della canapa come dabbing.

Il dabbing è un metodo che prevede l’utilizzo  di un dispositivo a forma di tubo di vetro (molto simile a un bong, pero è fatto come vaporizzatore per wax), nel suo interno c’è un “chiodo” (o nail wax) che funziona come se fosse un braciere con l’apertura laterale o centrale (può variare a seconda del disegno), e un oil ring che riscalda dal basso o dall’angolo.

Bisogna precisare che nel metodo dabbing l’accensione del chiodo si fa utilizzando un accendino fiamma ossidrica neccesario per generare il calore per vaporizzare il wax

A seguito, l’estratto di wax legale si mette in contatto con il chiodo (generalmente fatto di titanio) facendo sì che si produca un vapore dei concentrati wax che può essere inalato, risultando essere un metodo effettivo e comodo.

Inoltre, è possibile per i concentrati di canapa meno appiccicosi e più asciutti di mescolare un po’ di wax bho nella canna, bisogna però fare attenzione giacchè i residui chimici bruciati di wax risultano pericolosi per i polmoni, quindi non sarebbe il modo consigliato per fumare wax

Un’altra opzione valida sarebbe usare una pipa per hashish che sia compatibile con il wax di cannabis estratto con il metodo bho, per di più nel mercato della canapa ci sono anche le pipe elettroniche da wax (meno pericolose e più sicure per fumare il bho wax). 

In Oasi della Canapa raccomandiamo di fumare il wax di cannabis in un luogo spazioso per evitare che un eventuale piccolo residuo del gas liquefatto nel processo di produzione provochi delle esplosizioni al contatto con l’accendino, perciò al momento di comprare il wax da fumare devi accertarti che il prodotto sia di ottima qualità senza nessun residuo di butano. 

Ti ricordiamo che dal nostro portale online puoi acquistare prodotti di altissima qualità derivati della canapa ad alto contenuto di cbd, ad esempio per un aroma dolce e intenso prova la nostra resina caramel nel formato da 1 g, 3 g, 6 g, 9 g, 25 g, 50 g o 100 g o, il burbuka marocchino deluxe prodotto artigianale in Italia con cannabis concentrata di kief e rosin molto apprezzato per avere una concentrazione di cbd oltre il 30% per un hashish dolce e morbido. Il tutto con il thc nei limiti di legge.

Lascia un commento